buzzoole code

giovedì 7 novembre 2013

Progetto trnd - Lumea Philips - 2° e 3° Trattamento


Ciao amiche, la mia avventura con Lumea Philips continua e, oggi, a distanza di circa un mese, vi aggiorno sugli sviluppi.

Ho eseguito il 2° trattamento il 23/10/13, vi mostro una foto del mio braccio dx per rendervi conto della situazione 2 settimane dopo il 1° trattamento - vi ricordo che l'ho effettuato il 09/10/13 - 

   
Cliccare sulla foto per ingrandire

Diciamo che i peli sembrano meno rispetto a quando ho iniziato ad usare Lumea, ma ancora non posso affermare che sia efficace al 100%.

Ho eseguito questo trattamento, seguendo la procedura utilizzata per il 1°, con una variante che mi ha permesso di risparmiare tempo, ma che si è rivelata un distrastro :(
 
Mi spiego meglio...nello scorso articolo, vi avevo già detto  che, purtroppo, essendo il braccio depilato, ad un certo punto non mi ricordavo più quali fossero le zone trattate da quelle da trattare, così ho sicuramente trattato la stessa zona almeno 2 volte, cosa non molto positiva e che mi ha fatto impiegare più tempo.
 
Ebbene, per questo trattamento, mi è venuta in mente l'idea, secondo me, geniale, di segnare dei puntini (forse un pò più grossi :P) guida con una matita per occhi marrone, che servissero da riferimento durante il trattamento, in effetti ho fatto decisamente  prima, ma quando ho pulito il braccio, sotto quei "puntinoni" mi sono ritrovata delle orribili macchie rosse, che ho scoperto essere bruciature, sul mio volto è calato il terrore, perchè, oltre a bruciare, credevo che mi sarebbero rimasti i segni, ma per fortuna sono sparite con il passare dei giorni :-)

Quindi, sconsiglio vivamente di utilizzare questo metodo spartano e, alquanto, dannoso!

Di certo questa esperienza mi è servita, se non altro, a riflettere e ad accertarmi, prima di procedere con queste "belle" idee, di non fare danni....

Il 3° trattamento l'ho effettuato il 07/11/13, a distanza di due settimane dal secondo.

Ho depilato le braccia, anche perchè fin quando ci sono i peli, la depilazione è d'obbligo - questo perchè la luce pulsata deve penetrare nel poro pilifero ed inibire la crescita del pelo - e ho proseguito con il trattamento.

In questo caso, non ho usato nessun metodo per "mappare" le zone, ma ho fatto decisamente prima, rispetto al primo trattamento, quindi, probabilmente più si usa Lumea più si diventa pratici e, quindi, si riducono i tempi di utilizzo.

Ed è con immenso piacere che vi mostro la foto del mio braccio, prima di eseguire questo 3° trattamento - cioè, a distanza di 4 settimane dal 1° trattamento -

Cliccare sulla foto per ingrandire

Cosa ne pensate? Io direi che non ci sono dubbi, posso affermare che Lumea Philips fa il suo dovere con  risultati visibili già dopo due trattamenti

La "guerra" contro questi maledetti peli, però, non è ancora finita, quindi, io per il momento vi saluto, ma conto di tenervi aggiornate sugli sviluppi presto :-)

Ah, dimenticavo di dirvi che ho già eseguito 2 trattamenti anche sotto le ascelle, ovviamente, non me la sono sentita di postarvi le foto, diciamo che vi ho evitato un brutto scenario hahahaha, però, se i risultati rispecchiano le mie aspettative, vi mostrerò anche quelle :-)

Per chi si fosse perso gli altri articoli o vuole seguirmi in questo progetto, basterà cliccare su  Progetto trnd - Lumea Philips.

Un abbraccio 

by Giò...



Posta un commento